tartufi al cacao

Comunicare con la fotografia

Non so voi, ma io, chiaramente per deformazione professionale, faccio molta attenzione alle immagini che si trovano nei vari siti web.

Voglio dire perché mai dovrei star lì a guardare un sito web con immagini bruttine, se posso navigare su siti che mi seducono con immagini ben fatte, curate, interessanti che mostrano al meglio la qualità dei prodotti?

Penso che sia un’esperienza comune: sono le immagini che ci spingono a restare su di un sito!

Sarà per questo che servono fotografie belle, di alta qualità, che sono in grado di creare un rapporto quasi tattile, concreto, con chi le osserva?

Si lo so, è una domanda retorica e non è solo una questione estetica. Perché fotografie poco curate trasmettono scarsa professionalità.

Nell’immagine vogliamo guardarci bene dentro, vogliamo sentirci raccontare una storia, vogliamo fantasticare e ritrovare un mondo in cui ci sentiamo a nostro agio.

Naturalmente tutto è raccontabile con le parole, con descrizioni dettagliate, ma quando irrompe l’immagine…è inutile, ci prende e ci racconta anche quello che forse non vuole.

Figuratevi quanto questo tema sia importante quando si tratta di siti di e-commerce, mega cataloghi fotografici di prodotti in vendita. Qui le cose vanno di pari passo: tanto migliore è la qualità delle immagini del prodotto, tanto più il cliente sarà portato a procedere con l’acquisto.

Belle fotografie fanno crescere significativamente le vendite del vostro sito di e-commerce e valorizzano l’immagine della vostra azienda.

Se vendete poco on line date uno sguardo alle immagini del vostro sito, mentre riflettete sul fatto che l’unico mercato in crescita in tutto il mondo è proprio quello di internet e che al vostro potenziale cliente basta una frazione di secondo per decidere se restare o no sul vostro sito.

Se resta è perché è stato sedotto da un’immagine emozionante.

Avete ottimi prodotti? E allora valorizzateli con fotografie che rendano loro merito.

Siete credibili e affidabili?

Allora non solo i vostri testi, ma anche le vostre immagini lo devono raccontare!

[articolo di Claudio Fusco]

Share
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *